Avviso Pubblico Voucher anno 2023 per la frequenza dei Servizi alla prima infanzia 0 - 3 anni mediante la prosecuzione dell'applicazione sperimentale del "Fattore Famiglia"

Presentazione delle domande dal 01/04/2024 fino al 15/05/2024.

Data di pubblicazione:
29 Marzo 2024
Avviso Pubblico Voucher anno 2023 per la frequenza dei Servizi alla prima infanzia 0 - 3 anni mediante la prosecuzione dell'applicazione sperimentale del "Fattore Famiglia"

La Regione Veneto ha previsto l’erogazione di un contributo di minimo 900,00 euro e massimo 1.300,00 euro per i bambini che hanno frequentato i Servizi alla prima infanzia 0-3 anni per almeno due mesi, anche non consecutivi, dal 1° settembre 2023 al 31 agosto 2024.

Tutte le informazioni sono disponibili consultando l’Avviso allegato.

Il contributo, detto “Voucher”, è cumulabile con eventuali altri contributi concessi per i medesimi fini.

Per ricevere il contributo è necessario presentare richiesta, esclusivamente on line, dal 01/04/2024 al 15/05/2024, collegandosi al link che sarà successivamente pubblicato.

ATTENZIONE: Conservare il CODICE ID che verrà rilasciato alla presentazione della domanda on line

Può presentare domanda chi:

- è residente nel territorio di uno dei 25 comuni dell'ATS VEN_21, ovvero: Angiari - Bevilacqua - Bonavigo - Boschi Sant’Anna - Bovolone - Casaleone - Castagnaro - Cerea - Concamarise - Gazzo Veronese - Isola Rizza - Legnago - Minerbe - Nogara - Oppeano - Palù - Ronco all’Adige - Roverchiara - Salizzole - San Pietro di Morubio - Sanguinetto - Sorgà - Terrazzo - Villa Bartolomea - Zevio;

- convive con il minore;

- ha un ISEE non superiore a 20.000,00 euro: tale ISEE, ai fini della concessione del voucher, sarà rideterminato in base al “Fattore Famiglia”.

Saranno esclusi dal contributo coloro che, dopo l’applicazione del “Fattore Famiglia”, risulteranno avere un ISEE RIDETERMINATO superiore a 15.000,00 euro.

La graduatoria sarà redatta in ordine crescente di “Fattore Famiglia, in un'ottica di equità distributiva ed i contributi saranno erogati fino ad esaurimento del fondo disponibile.

Per informazioni contattare il proprio comune di residenza.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 29 Marzo 2024